Come dipingere i termosifoni

Quando si parla di rinnovare la casa, oltre alle porte di cui ho parlato qui un altro punto dolente sono i termosifoni.

Solo nella case più nuove il riscaldamento a pavimento ha eliminato i caloriferi dall’equazione “arredamento”.

Ma moltissime abitazioni sono invece letteralmente invase da elementi riscaldanti delle più diverse fogge e forme, spesso decisamente brutte…

Le richieste che ricevo nel canale WhatsApp dedicato all’assistenza clienti (clicca qui per aprire la chat) per rinnovare i caloriferi sono quindi molto frequenti.

Ebbene, sono qui per portare buone notizie! 

Anche i più brutti e rovinati termosifoni possono essere rinnovati!

Rinnovare i termosifoni: davvero si può fare?

Certamente! Basta seguire i giusti passaggi.

Come dico sempre la chiave è la corretta preparazione.

In caso la superficie sia rovinata il primo passaggio è stuccare con lo stucco adatto al materiale.

Esistono in commercio stucchi per ogni materiale dalla ghisa, all’acciaio e alluminio. Consiglio di chiedere in ferramenta.

Se i caloriferi presentano parti con ruggine bisogna assolutamente seguire i passaggi che ho spiegato in QUESTO articolo specifico.

Rinnovare i termosifoni: la preparazione

La prima fase è, come sempre,  l’accurata pulizia con lo sgrassatore concentrato di Autentico, il magico Omniclean 

Questo passaggio è sempre la preparazione ideale prima di dipingere con le vernici Autentico.

Approfondisci la fase di preparazione in questo articolo dedicato a questa fase da non sottovalutare per avere un risultato ottimale.

TIP: Se ci sono parti che non vuoi dipingere puoi isolarle con lo scotch viola, per poi utilizzare un colore differente o lasciarle del colore originale. Ad esempio Giovanna ha scelto di dipingere il tubo del radiatore con Ancient Copper, uno dei colori della linea Metallico di Autentico.

3…2…1…è ora di dipingere!

A questo punto, dopo che la superficie è pulita e sgrassata si può partire a dipingere!

Il mio consiglio è di partire con un fondo, questo facilita non solo la perfetta adesione ma anche la tenuta nel tempo.

In questo caso consiglio Autentico Primer disponibile in colore Bianco o Grigio, da scegliere in base al colore finale. Il bianco va bene per tutti i toni chiari, se il colore finale è un tono medio o scuro consiglio la base in colore grigio chiaro.

Visto che i termosifoni sono spesso di forme strane è più facile dipingerli a pennello. Scegli un pennello con setole sintetiche morbide.

In caso il tuo radiatore sia molto lineare puoi ottenere una stesura omogenea utilizzando il rullino.

Dopo 24 ore dalla stesura del fondo puoi stendere il nuovo colore che hai scelto per i tuoi caloriferi: consiglio la linea Autentico Versante, disponibile con finitura opaca (versante Matt) oppure leggermente lucida (Versante Eggshell). In questa linea trovi oltre 200 colori, subito pronti per l’uso.

Come avere un effetto opaco e setoso al tatto?

TIP: se hai scelto Autentico Versante matt per un aspetto finale opaco e vuoi un effetto seta fai così: prima di una nuova mano di colore passa come per spolverare la spugnetta abrasiva fine o carta abrasiva grana 240/320 e con un panno umido asporta la polverina prodotta, dopo ciò dipingi in questo modo avrai l’effetto opaco e un effetto seta al tatto, non gessoso.

Non farlo dopo l’ultima mano! Solo nella stesura TRA le mani.

Se utilizzi Autentico Versante Eggshell non è necessario, in quanto la finitura satinata è già liscia.

La linea Autentico Versante include già la protezione finale.

Una volta arrivati alla copertura completa (saranno necessarie 2 o 3 mani di colore) non devi fare altro che lasciare asciugare i vari strati per un paio di settimane.

Raccomando tassativamente di rispettare tra una mano e prima della successiva 24 ore di tempo per la perfetta asciugatura, tempo freddo o umidità sono nemici di un buon lavoro, se dipingi al freddo o in una stagione umida, lascia trascorrere ancora più tempo al fine di permettere la corretta asciugatura del colore.

Oppure aiutati con una stufetta che tenga l’ambiente tiepido o un deumidificatore.

Durante le fasi di asciugatura e poi alla fine del tuo lavoro puoi sempre accendere il termosifone, ma solo dopo un paio d’ora dalla stesura del colore, per evitare eccessivi sbalzi termici.

Nelle prime due settimane fai però attenzione a evitare urti, botte o pulizia energica con oggetti abrasivi: la vernice non del tutto polimerizzata è sensibile.

Una volta che siano passate un paio di settimane la vernice ben asciutta diventa molto resistente!

E se lo vuoi decorare?

Solitamente pensiamo ai mobili decorati, ma Marzia Messina titolare di Karma Creations ci apre la mente realizzando un termosifone decorato!

Come qualsiasi superficie anche i caloriferi possono essere immaginati come tele di un quadro e perciò…dipinti e decorati come ti suggerisce la fantasia.

Per questo incredibile restyling Marzia ha utilizzato Versante Matt Kaki, Cotton, Soft Grey, Vanille, Indian Sand, Vulcano, Faux Mauve, Code Blue, Antique Turquoise, Bizantyne. Timbri e trasferibili misti.

Lasciati ispirare! 

Come pulire la superficie dipinta?

Per la normale pulizia, dopo la completa asciugatura, puoi utilizzare un panno in microfibra umido o, volendo, con poco prodotto naturale o anche il nostro Omniclean diluito 1:10. Consiglio di non spruzzare il prodotto direttamente sulla superficie ma sempre sul panno umido.

Ecco cosa ti serve per rinnovare i tuoi vecchi temosifoni:

  • il nostro insuperabile sgrassatore professionale Autentico OMNICLEAN
  • il nostro PRIMER
  • se scegli un colore della linea Autentico VERSANTE il primer è raccomandato (dipende dal tipo di superficie e dall’utilizzo) e la protezione finale è già dentro al colore
  • se vuoi la massima protezione scegli Autentico VIVACE e dovrai sempre utilizzare il primer, non la protezione perchè già dentro al colore
  • per la stesura dei prodotti consiglio un pennello con setole sintetiche fini o il rullino

Hai domande sui prodotti Autentico o sui procedimenti necessari per il tuo progetto?

Affidati alla nostra assistenza gratuita attraverso il canale WhatsApp!

Scrivi le tue domande al numero 3316824360 e ti risponderemo con i nostri consigli.

 

2 pensieri su “Come dipingere i termosifoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.