Come trattare e verniciare una casetta da giardino

Sei così fortunata/o da avere uno spazio esterno dove posizionare una bella casetta da giardino? Che sia piccina o media, in materiale plastico o legno questo articolo ti aiuterà a renderla davvero unica!

Parliamo spesso nel gruppo facebook ufficiale di Autentico Paint di casette da giardino.

Molto spesso le foto postate sono di pezzi abbandonati da tempo, trovati magari in occasione dell’acquisto di una nuova casa.

Non solo casette in legno, ma anche piccoli ricoveri per attrezzi in metallo o PVC. Rientra nel gruppo anche la classica casetta mini dei giochi da bambini, come pure per i più fortunati la “capanna sull’albero”.

Queste casette sono secondo me dei piccoli tesori e se non ti piace il colore scopri qui come poterle trasformare e recuperare!

Quanto leggerai può tranquillamente essere applicato anche a casette nuove di cui magari non ti piacciono i colori!

Casette da giardino: fase preliminare

Le prime cose che devi guardare sono le condizioni generali del materiale.

Verifica il materiale principale, che sia legno, metallo o plastica, non sia marcio o, peggio, bucato!

Per fortuna da anni i materiali utilizzati sono buoni e, anche se non curati, difficilmente si deteriorano rapidamente.

Ipotizzando quindi che ci siano solo segni di normale trascuratezza passa a verificare le parti più piccole. Controlla i cardini, maniglie, eventuali serrature. Verifica che queste parti non siano aggredite da ruggine o addirittura siano mancanti.

In caso di parti arrugginite ti rimando al mio articolo specifico da leggere qui 

Vediamo di seguito come trattare eventuale vernice in distaccamento.

Ora che hai deciso di passare all’azione vediamo la fase successiva.

Come trattare casette da giardino: partiamo dalla pulizia

Questa fase è sempre fondamentale, non importa quale sia il materiale della casetta.

Se la tua casetta è in legno è ci sono parti in cui la precedente vernice è visibilmente deteriorata ti consiglio comunque di partire dalla pulizia come indicato di seguito, potrai decidere dopo se è il caso o meno di procedere a carteggiare ulteriormente con carta abrasiva grana media (180-200)

  • Il primo passaggio è sempre la pulizia con Omniclean e una spazzola sintetica. Otterrai così la perfetta pulizia della superficie e la rimozione di piccole parti di vernice che si sta staccando.
  • ripeti fino a che ti sembra tutto pulito, risciacquando infine con acqua pulita e lascia asciugare perfettamente

Quando è tutto asciutto osserva bene e, se c’è ancora vernice irregolare, puoi carteggiare da asciutto per rendere il fondo omogeneo.

Come trattare casette da giardino: il fondo

In questo articolo ti parlo del recupero con vernice coprente, a copertura di qualsiasi colore sia la base che sia legno, plastica o metallo. Prossimamente vedremo come trattare una casetta in legno mantenendo le venature.

Perchè la base sia pronta alla colorazione non serve che il legno sia completamente sverniciato o grezzo, basta che sia omogeneo. Se ci sono parti mancanti, ad esempio fori dovuti a piccoli nodi del legno saltati via o danneggiamenti è necessario stuccare.

Visto che parliamo di pezzi in esterno consiglio di utilizzare l’apposito stucco bicomponente Bistuk, non il normale stucco per legno. Questo speciale stucco una volta indurito (bastano pochi minuti) diventa molto duro, perfetto per ricreare parti mancanti anche di medie dimensioni. Si può carteggiare fino alla forma desiderata e poi dipingere.

Se il materiale è metallo e ci sono parti con ruggine queste vanno trattate prima della colorazione, come ho spiegato qui 

Se il materiale è plastico dopo la pulizia con Omniclean può essere verniciato.

  • In caso ci siano parti da non dipingere quali ad esempio vetri o maniglie queste, se possibile, vanno smontate oppure isolate con scotch carta
  • una volta che il fondo è pronto si passa alla stesura del Primer, questo passaggio permette di isolare il materiale di partenza, evitare le macchie dovute al tannino in caso di legni quali pino, abete o larice (molto utilizzati per le casette da esterno) e fare un’ottima base per il successivo colore
  • consiglio di utilizzare il rullino per la stesura di un solo strato di primer, l’importante è che sia messo ovunque anche se non ini modo omogeneo nè perfettamente coprente
  • lasciare asciugare 24 ore, non dipingere mai al sole, scegliere un orario con temperatura mite o aiutarsi con un ombrellone

Come verniciare una casetta da giardino: stendere il colore

  • una volta che la mano di primer sia ben asciutta si può passare alla colorazione
  • per questo lavoro consiglio di scegliere un colore della linea Autentico Vivace, la pittura più resistente della gamma, disponibile con la protezione già dentro al colore a scelta matt-opaca, eggshell-satinata o anche semigloss-semilucida. Con il filtro UV e la speciale membrana antiumidità è stata creata proprio per resistere a condizioni metereologiche avverse in esterno.
  • Due o tre mani di colore, sempre aspettando 24 ore tra una mano e la successiva regaleranno una nuova vita alla tua casetta, anche se l’aspetto iniziale era scoraggiante!

I passaggi indicati sono perfetti anche per i giocattoli in plastica da giardino.

Ecco cosa ti serve dare nuova vita alla tua casetta da giardino:

Hai domande sui prodotti Autentico o sui procedimenti necessari per il tuo progetto?

Affidati alla nostra assistenza gratuita attraverso il canale WhatsApp!

Scrivi le tue domande al numero 3316824360 e ti risponderemo con i nostri consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.