Arredare il giardino con gusto e praticità

Arreda il tuo giardino o terrazzo in modo creativo e pratico

Come arredare un giardino con gusto e praticità.

Chi ha la fortuna di possedere un giardino o anche una piccola area verde, può indubbiamente ritenersi fortunato perché non solamente può creare uno spazio adeguato dove trovare relax e benessere durante alcune ore del pomeriggio o della sera ma può anche arredarlo in maniera ottimale e realizzare angoli che potrebbero benissimo rientrare nel normale arredamento di un appartamento o di una villetta singola.
Naturalmente prima di pensare al giardino come spazio di arredo, bisogna innanzitutto pensare al benessere della vegetazione presente sul posto ed è quindi preferibile pianificare un buon impianto di irrigazione che tenga le piante ed i fiori sempre in perfetta salute perché, arredamento a parte, sono questi gli elementi che rendono il manto erboso affascinante e superbo.Solo dopo aver pianificato con cura l’irrigazione del giardino e l’eventuale spazio da dedicare alle aiuole e alle aree dove coltivare altra vegetazione come per esempio un piccolo orticello casalingo, potete cominciare a pensare seriamente all’arredo.
Arreda il tuo giardino o terrazzo in modo creativo e pratico
L’arredo per esterno è molto vario ed accontenta qualsiasi gusto ed esigenza ma in primis è preferibile pensare ad una buona copertura dove poter sistemare la zona pranzo che deve essere riparata da eventuali correnti d’aria troppo forti e soprattutto dal sole. Si potrebbe pensare a tal fine, di creare un pergolato naturale con la vegetazione rampicante che si adagia su una struttura di ferro ben stabilizzata nel terreno.
Come seconda opzione, ci sarebbe il pergolato in legno al di sotto del quale poter posizionare un bel tavolo rustico creando un’atmosfera molto caratteristica, ma vanno di moda anche i gazebo di diverse forme e qualità, adatti a qualsiasi tipo di spazio si voglia utilizzare per creare una zona pranzo. Per quanto riguarda gli arredi infine, potete sceglierli come preferite stando attenti però, ad acquistare quelli che resistono alle condizioni atmosferiche avverse ossia al caldo e alle temperature troppo rigide o essere accorti nel metterli al riparo nella stagione invernale.
Come allestire una zona pranzo? La zona pranzo deve essere funzionale e pratica e bisogna avere a disposizione tutte le comodità, occorrerà installare una fontana da giardino, dei mobili per contenere eventuali piatti e stoviglie ed altri mobili bassi per conservare tovaglie, piatti di plastica, posate ed altri oggetti utili durante il pranzo. Ovviamente, se volete dare al giardino un’aria ordinata e precisa, dovete studiare bene come posizionare gli arredi per non provocare un’accozzaglia di mobili che ne denigrerebbe l’estetica. Esistono anche cucine in muratura che dispongono di vari vani per depositare gli oggetti che occorrono durante il pasto ma se volete economizzare, potete benissimo utilizzare un barbecue e un piccolo fornello con la bombola a gas.
Come attrezzare l’area relax? Anche l’area relax è di estrema importanza e ad essa va dedicata un po’ più di attenzione perché non solo deve garantire la comodità ma deve essere anche accogliente e con un design perfetto anche perché è la prima cosa che si nota quando si entra in un giardino. Qui potete spaziare sulla scelta acquistando poltrone e divani del materiale che volete, un tavolino da piazzare al centro, un dondolo, un’amaca da porre tra due alberi o su di un apposito sostegno e sedie a sdraio confortevoli. Munitevi anche di un carrello portavivande o dove appoggiare eventuali bottiglie durante la visita dei vostri amici, risulterà comodissimo perché vi eviterà di trasportare tra le braccia bicchieri e brocche.
Come arredare il giardino con poca spesa e con molta originalità? Tutto ciò può essere realizzato con elementi di riciclo. Una vecchia bicicletta con il cestello per esempio, può diventare un ottimo portafiori. Infatti, ponendo una pianta rampicante sul davanti e una sul sedile portapacchi e poi appoggiando la bicicletta in un angolo vuoto, immediatamente l’area circostante si arricchirà di uno stile unico ed inconfondibile. Lo stesso vale per le vecchie carriole da lavoro e per le botti di legno da vino. Le carriole possono essere poste colme di vasi di fiori colorati, in quegli angoli spogli e privi di attrattiva e lo stesso vale per le botti che posizionate capovolte, diventano l’appoggio ideale per piante ricadenti e gerani multicolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.