Porta l’estate in tavola: 3 idee per decorarla!

In estate apparecchia la tua tavola con stile e creatività!

Come decorare la tavola estiva con stile ed originalità? Non c’è nulla di più piacevole d’estate che invitare amici a pranzo e cena e presentare una bella tavola apparecchiata con fantasia e creatività. Ancor più se la tavola estiva è in giardino sotto un pergolato, in un terrazzo tra vasi di fiori e piante ricadenti, in un luogo esterno che avete dedicato ai pasti, ma anche se si tratta di sale da pranzo in appartamento o in una villetta al mare o in montagna. Lo stile è assolutamente personale e dettato dalla creatività della persona che vuole creare l’effetto.

Trova il suo stile nel modo di "arredare" la tua tavola estiva...

 

Vi piace lo stile rustico? 

Adorate quelle tavole apparecchiate secondo le vecchie tradizioni delle antiche cucine in arte povera delle nonne? Se desiderate riprovare quelle sensazioni ineguagliabili di quando eravate bambini e trascorrevate le giornate in campagna dalla nonna, potete allestire una tavola in perfetto stile rustico così da immergervi in quei ricordi che sembrano non poter più ritornare. Acquistate una di quelle tovaglie a quadretti come si usano nelle trattorie caserecce (di solito sono a quadretti rossi e bianchi o blu e bianchi) e mettetela in bella mostra sulla tavola. Prendete adesso un sacchetto di cartone duro e tagliatelo orizzontalmente eliminando i manici. Riempite il sacchetto con panini fragranti ed appena sfornati e ponetelo nel mezzo della tavola. Usate poi dei piatti di plastica intonati alla tovaglia e dei tovaglioli dello stesso colore. Se possibile, cercate di reperire quelle posate col manico che assomiglia al ramo di un albero ed appoggiatele sul tovagliolo. Procuratevi due vasetti di vetro larghi e poneteli alle due estremità della tavola. Collocate nei vasetti una minuscola piantina con una composizione di erbe aromatiche tipo salvia, basilico o erba cipollina. Il vostro pranzo sarà addolcito dall’atmosfera rilassante e antica di cibi genuini e aromi ineguagliabili, provenienti dalla cucina della nonna. 

Amate l’eleganza ed il gusto?

Se siete delle persone che amano le tavole eleganti ed arricchite di particolari che danno pregio alla tavola, date sfogo a tutta la vostra creatività ed allestite una perfetta tavola da impeccabile padrona di casa. Adoperate una tovaglia bianca e ponete sopra di essa una striscia verde per tutto il senso della lunghezza. Sulla striscia alternerete vasetti di vetro con candele che galleggiano nell’acqua a piccoli vasi con roselline di stagione o piantine di gelsomini profumatissimi. E non è finita qui! Acquistate un fascio di fiori freschi estivi o se avete la fortuna di un angolo fiorito nel vostro giardino, raccoglieteli dalle vostre aiuole e poi con l’aiuto di spillini da sarta, decorate la parte di tovaglia pendente in maniera armonica e sistematica. I fiori vanno applicati dopo che delicatamente avrete tagliato con una forbice, la parte di stelo più lunga. Per questo tipo di ornamento sono meravigliose le margherite di qualsiasi colore le preferite e se volete rimanere sul classico o creare una tavola fine e decisamente romantica, utilizzate le margherite bianche oppure date un tocco estivo con delle gerbere gialle o rosse. Abbinate ai fiori, sempre applicandoli con gli spilli da sarta, dei leggiadri fiocchettini di raso bianco. Una tavola del genere è indicatissima per un ricevimento elegante all’aperto, per una cena fredda in piedi ma anche per una serata estiva in casa seduti comodamente con la tavola corredata da piatti eleganti, posate d’argento e calici di cristallo.

Volete apparecchiare con uno stile country?

Se amate lo stile country e gli elementi naturali, quello che fa per voi sono quelle tovagliette in canapa indiana da collocare al posto di ogni commensale. In alternativa potete usare le tovagliette in canna di bambù e come tovaglioli dei pezzi di tela volutamente sfrangiati con bicchieri dallo stile quasi tozzo, ma sicuramente non lineari o lisci. Al centro della tavola potete mettere uno di quei fiaschi antichi che contenevano il vino, quelli impagliati con sapienza dalle mani di vecchi artigiani. In esso potete collocare dei fiori campestri profumati o dei lunghi steli d’edera rampicante. Usate piatti in carta plastificata o se preferite di ceramica, ma in ogni caso categoricamente con disegni floreali all’interno. Piegate i tovaglioli prima avvolgendoli di lungo e poi facendo combaciare i lembi ed infine, legateli con un pezzo di spago o con della rafia, terminando con un fiocchetto.

E voi come apparecchiereste la vostra tavola estiva?

 

Foto: IlSalottodegliEventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.