Per un matrimonio in puro stile shabby chic…cosa non può mancare?

Come sono belli i matrimoni, con i fiori, l’abito da sposa, la torta nuziale…Ma sapete che esiste la possibilità di organizzare un matrimonio dallo stile romantico e allo stesso molto amico dell’ambiente?

Si chiama matrimonio in stile shabby chic: la parola shabby proviene dalla lingua inglese e significa consumato, quasi un pochino trasandato. Forse starete pensando: “ma allora che matrimonio è se si chiama in un modo così poco carino?” In realtà la parola shabby dagli anni Ottanta ha cominciato ad identificare uno stile di arredamento ed uno stile shabby chic dalle caratteristiche ben precise, dove il trasandato non assume il significato di sciatto, ma bensì identifica oggetti e mobilia resi chic dal tempo trascorso. Lo stile possiede una natura romantica, sognante, fatta di componenti realizzati soprattutto in legno e in materiali naturali, che dimostrano di essere “vissuti” grazie alle diversità nelle tinte che si presentano sfumate ed irregolari e all’effetto ruggine negli oggetti di metallo. I colori usati sono soprattutto il bianco, ma anche i toni polverosi dell’azzurro, del grigio e dei marroni.

 

matrimonio shabby chic - mobiliperpassione

 

foto: weddingclick.it

 

E poi non dimentichiamoci che vicino al termine shabby c’è la parola chic! In questo caso tutto acquista un allure raffinata e molto personale, in quanto i dettagli sono curati e nulla è lasciato al caso.

Ma come si può organizzare un matrimonio in stile shabby chic?

Per prima cosa lo stile shabby chic è molto amico della natura e quindi la cerimonia ed il banchetto dovrebbero avere luogo all’aria aperta, meglio se in campagna tra i prati fioriti dei mesi primaverili. Gli abiti degli sposi devono seguire lo stile country romantico, con colori pastello oppure con nuances delicate come il bianco avorio o il rosa chiaro. I materiali degli abiti sono naturali, come il cotone e il lino, e arricchiti da pizzi dal sapore antico, per un risultato romantico e rilassato.

 

shabby chic matrimonio - mobiliperpassione

 

foto: haikumill.com

 

L’acconciatura della sposa può presentarsi arricchita di fiori freschi, così come il bouquet che può essere fatto a mano in modo semplice raccogliendo dei fiori di campo, oppure della lavanda tenuta assieme da un semplice fiocco di raso o di corda.
Anche le decorazioni dei tavoli possono essere fatte a mano, in questo modo lo stile shabby chic diventa amico della natura in quanto la parola d’ordine diventa riciclo dei materiali.

I centrotavola e i segnaposto per gli ospiti possono essere rappresentati da barattoli di marmellata riempiti con fiori secchi e addolciti con nastri di cotone o di raso, oppure da scatoline di latta riempite con semi del bosco e spezie profumate. Il cibo proposto agli invitati deve essere naturale, non elaborato e piacevole.

 

matrimonio shabby chic - mobiliperpassione

foto: sposalicious.com

 

Un menù perfetto può essere rappresentato da dei primi piatti a base di verdure, seguite da portate a base di carni bianche arricchite da salse alla frutta. Dopo una selezione di formaggi con le marmellate, il menù potrebbe concludersi con una torta nuziale semplice e buona, per far felici grandi e piccini.

Infine le bomboniere, ricordo della giornata trascorsa, possono essere confezionate a mano dagli sposi, privilegiando oggetti semplici arricchiti di bottoni, nastri e decori in materiali naturali, per un pensiero che rimane nel cuore di chi lo riceve.

 

per matrimoni shabby chic - mobiliperpassione

 

foto. wonen-con-amore-blogspot.com

 

Via libera quindi all’originalità, alle creazioni fatte con le proprie mani e alla fantasia applicata a tutte le scelte. Per un matrimonio romantico e rilassato, dove gli ospiti e soprattutto gli sposi possono vivere il bel giorno in armonia con la natura e con i suoi elementi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.