Non sai come abbinare i colori? Prova con il cerchio di Itten!

Quando si decide di arredare e tinteggiare gli ambienti abitativi, si deve affrontare il problema di abbinare le tinte dei divani, delle tende, dei tappeti e soprattutto i colori delle pareti. La domanda che a volte si ci pone è : come abbino i colori per non creare troppi miscugli tali da risultare discordanti? La risposta arriva dal cosiddetto cerchio di Itten.

come scegliere i colori di pareti e mobili - mobili per passione

Il cerchio di Itten, o disco cromatico, è un metodo che aiuta ad abbinare i colori. Fu elaborato nel 1961 da Johannes Itten, pittore, designer e teorico del colore di nazionalità svizzera. Il cerchio serve per aiutare ad accostare le differenti cromie, in maniera tale da creare degli abbinamenti di colori tra di loro armoniosi.

disco-di-itten

Il disco, si divide in parti diverse composte da spicchi di colori differenti. Nella zona centrale all’interno di un triangolo sono collocati i tre colori primari (giallo, rosso e blu), e adiacenti a questi i tre colori secondari ( viola, verde e arancione). I triangoli sono racchiusi all’interno di una corolla formata da dodici spicchi di colori diversi, che sono, a loro volta il risultato dell’unione dei colori primari e secondari.

i colori della casa vanno scelti e abbinati con cura - mobili per passione

Leggere il cerchio di Itten è molto semplice. Accostando i colori rientranti nei triangoli interni otterremo un’abbinamento di tinte tra loro più armonioso, esempio: il giallo con il rosso oppure il blu con il giallo. Invece se accostiamo le tinte presenti nei triangoli interni con i colori della corolla esterna, l’abbinamento potrebbe risultare più eccentrico e vivace. Il suggerimento è quello di scegliere un colore ed abbinarlo con il colore diametralmente opposto nel cerchio, il contrasto che nasce, secondo Itten, sarà così armonico.
Questo sistema viene a volte criticato per il fatto che secondo lo studioso svizzero non sono da considerare il bianco e il nero, poichè lui li definiva “non-colori”.

Per chi di colori e di relativi abbinamenti non è molto ferrato, il disco cromatico potrebbe essere di grande aiuto! Ad esempio se nella vostra camera da letto i colori dei mobili sono ben definiti sarebbe bello poter creare un insieme armonico con pareti e accessori.

scegliere i colori giusti per la casa - mobiili per passione

Vi è mai capitato di visitare un’abitazione, dove le tinte del salotto siano notevolmente in contrasto con il colore delle pareti? E’ un impatto visivo che disturba la vista e spesso rende meno gradevole in tempo stesso trascorso in quella stanza!

Meglio allora farsi consigliare da degli esperti o sperimentare questo cerchio cromatico! Fateci sapere se lo avete mai usato e come vi ha aiutato, ci piacerebbe vedere le foto dei vostri capolavori creativi nelle vostre case!

 

Foto: designmag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.